Antiquariato da baligrod tomba ebraica

Uno dei souvenir più popolari, che Baligród talvolta ci mette, è il cimitero israeliano. Situato su una strada non convenzionale dal settore, apparentemente per accettare una collezione vendibile di matzevot con forte simbolismo. Grazie prima sappiamo molto sul fatto della nazione familiare israeliana e sui suoi dirigenti più importanti. Cosa vale la pena sapere di questo cimitero? Qual è un avvertimento per lei?Il cimitero israeliano di Baligród era allora un endemico assorbente, nella zona della quale sopravvissero solo 300 matzevot. I delfini attuali derivano dal pedigree del diciottesimo secolo o dalla data in cui gli ebrei iniziarono a installarsi nell'attuale città di Bieszczady. Con un clima decisero metà degli abitanti di Baligród. Comprensibilmente, la particolare comunità aveva a malapena un cimitero, ma c'erano due sinagoghe. È difficile, le campagne globali di fase II hanno menzionato la perdita di ebrei, riducendo anche gli edifici attuali che si sono rinfrescati. Il risultato? A Baligród esiste un vero e proprio luogo di sepoltura per un momento dopo l'attuale comunità e una parte di matzevot salvati dall'usura. La realtà è che ognuno di essi è una rarità del marchio per cui gli eventuali assistenti sociali territoriali si impegnano, se del caso.