Certificato di lavoro codice di lavoro

Ai sensi delle disposizioni del Codice del lavoro, il datore di lavoro è responsabile di garantire condizioni di lavoro affidabili e sane, mentre tutti gli strumenti e le istituzioni devono essere in grado di certificare, vale a dire il marchio CE.

La certificazione, ovvero la valutazione della conformità del prodotto, è un meccanismo per testare sistematicamente la misura in cui un prodotto specifico soddisfa requisiti rigorosi (si tratta anche di requisiti di sicurezza. La certificazione della macchina ha molti aspetti. Può essere fatto da un designer in fase di progettazione o da un produttore in fase di implementazione. La certificazione può essere effettuata dal destinatario dei prodotti o da un'entità diversa dal progettista, dal produttore o dal destinatario dei prodotti.La certificazione legale delle macchine è stata introdotta dalla Direttiva 2006/42 / CE del 17 maggio 2006 nella storia delle macchine. È stato presentato al programma giuridico in Polonia con la decisione del Ministro dell'Economia del 21 ottobre 2008 relativa ai requisiti minimi per le macchine (Journal of Laws No. 199, item 1228, entrata in vigore il 29 dicembre 2009.La certificazione della macchina si applica alla macchina stessa, alle attrezzature intercambiabili, ai componenti di sicurezza, agli accessori per l'edilizia, alle catene, alle funi e alle cinture.I criteri di certificazione delle macchine per l'intera Unione Europea sono contenuti nell'Appendice A alle istruzioni 2006/42 / CE, intitolata: Requisiti essenziali di sicurezza e valori sanitari per la progettazione e la fabbricazione delle macchine.Inoltre, questa direttiva introduce la divisione delle macchine in parti particolarmente difficili e in altre.La certificazione di macchine e dispositivi che presentano un alto livello di rischio associato al loro funzionamento e utilizzo è ora effettuata al momento della progettazione. Altri strumenti e istituzioni sono soggetti a certificazione durante il controllo interno della produzione.Riassumendo, tutti gli strumenti e le istituzioni che sono in grado di presentare in tutti i modi una minaccia all'appartamento o alla salute dell'abitante e dell'ambiente sono anch'essi soggetti a certificazione, ovvero valutazione della conformità.