Grossista di carne di poznan

In uno dei grossisti di carne di Cracovia sono state eseguite le cosiddette procedure. rinfrescare la carne, ovvero falsificare le date di scadenza e immergere la carne in acqua. Le pratiche scandalose rivelate ai giornalisti erano impiegate grossisti di corpi a Cracovia, i quali ammettevano che le etichette con la data di forza sui prodotti scaduti venivano sostituite con nuove, in modo che la società potesse vendere prodotti non alimentari a qualsiasi prezzo. Il processo di falsificazione in questione era probabilmente un mistero apparente e persino i capi lo sapevano, compreso uno sguardo al cattivo lavoro in un impianto polacco di lavorazione della carne.

Sfortunatamente, c'è il timore che gli articoli descritti siano una pratica nel potere dei grossisti di carne, che sembra prestare maggiore attenzione ai potenziali clienti quando acquistano prodotti di origine animale. L'inizio di questo lavoro oltraggioso è un desiderio di profitto, ma le conseguenze di questo comportamento sconsiderato sono a carico dei consumatori che cercano così tanto di questa catena di causa ed effetto. Sfortunatamente, nel suddetto deposito di carne, c'erano anche importanti difetti sanitari. Bene, parte del cibo emesso dalla pianta è stato collocato in appartamenti che non soddisfacevano gli standard igienici, dove era pieno di germi e batteri patogeni.

Tali difetti sono ampiamente tollerati dai grossisti disonesti, perché gli imprenditori vogliono principalmente rimanere sul mercato, indipendentemente dalla salute delle persone che mangiano i loro prodotti artigianali. I proprietari del magazzino di carne di Cracovia negano i rapporti scandalosi che affermano che c'è quindi una perfida vendetta di dipendenti insoddisfatti o licenziati. Come al solito in questi tipi di situazioni, è difficile determinare chiaramente quale delle carte conflitto sia la verità. Sanepid si interessò a questa delicata questione e, nel caso, suggeriamo una maggiore cautela nell'acquisto di prodotti a base di carne.